La festa in onore di San Vitale martire

Entrano nel vivo le manifestazioni per la festa in onore del Santo Patrono di San Salvo. Il Comitato Feste di San Vitale Martire ha predisposto un articolato programma che interesserà le giornate di sabato 27 e domenica 28 aprile. “Ringrazio il Comitato per l’impegno profuso nell’organizzazione dei festeggiamenti che non mancherà di coinvolgere la comunità di San Salvo e quanti dai comuni limitrofi vorranno con noi festeggiare San Vitale Martire” ha dichiarato il sindaco Tiziana Magnacca.

Si comincia sabato 27 aprile con la benedizione alle ore 17.00 dei taralli in via Roma preparati nei giorni precedenti con il contributo volontario dei cittadini, cui farà seguito l’esibizione degli Sbandieratori del gruppo storico “Giovanna D’Angiò” di Colletorto (Campobasso).
Alle ore 21.00 gli artisti di strada allieteranno la serata per le vie del centro cittadino che faranno da richiamo allo spettacolo musicale in piazza Papa Giovanni XXIII della Banda Piazzolla.
Domenica 28 aprile inizierà alle ore 8.30 la tradizionale sfilata dei trattori con le some partendo da via Montenero (pista di atletica Pietro Mennea). Alle ore 10.30 alla Villa comunale la rievocazione delle reliquie che raggiungeranno piazza San Vitale dove alle ore 11.15 sarà celebrata all’aperto la Santa Messa presieduta dal parroco della chiesa San Giuseppe, don Raimondo Artese.
Alle ore 18.00 partendo dalla chiesa di San Giuseppe verrà portata in processione la statua del Santo Patrono cui farà seguito la Santa Messa in piazza San Vitale, con la riproposizione della Pipizzera con il forte impegno del Comitato a recuperare questa tradizione popolare.
Alle ore 21.00 il concerto finale di Alessio Bernabei in piazza Papa Giovanni XXIII e in chiusura dei festeggiamenti fuochi pirotecnici di Pirò Fantasy che verranno accesi nella zona del nuovo polo scolastico in Melvin Jones ben visibili nei pressi della villa comunale.

Categoria: